Vai al contenuto

Salvini: stai a letto, la mattina. Che è meglio per tutti

Di Andrea Scanzi

“Ci pagano per lavorare in Parlamento, non per fare le sfilate”. Disse quello che:

– non andò mai al Senato a riferire sul caso Savoini e deve ancora farlo in Commissione Antimafia

– tendeva con una certa disinvoltura a disertare i vertici europei

– come europarlamentare era assai sfuggente, riuscendo anche a perdersi – per due volte – il voto sugli aiuti ai terremotati

– da Ministro dell’Interno, giustificava le sue reiterate assenze dal Viminale spiegando che al giorno d’oggi per fare il ministro e dare ordini e disposizioni era sufficiente uno smartphone

– in piena fase 1, quando gridava al Parlamento vilipeso da Conte, il totale delle sue presenze in Aula a Palazzo Madama come senatore era pari al 10% delle votazioni

– lui non ama le “sfilate”, ma organizzava le conferenze stampa al Papeete e da lì ha pure fatto cadere un governo in piena estate, con rischi strazianti per l’economia.

Salvini: stai a letto, la mattina. Che è meglio per tutti”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: